RUDOLPH

Sesso Maschio
Razza Dobermann
Taglia Grande
Data di nascita 2011
Anno ingresso in canile 2014
Storia Rinuncia
Socievole con bimbi Da valutare, non piccoli
Socievole con cani No
Problemi sanitari Schiena
Rapporto pettorina/guinzaglio Ottimo
Meglio vivere in Ovunque, non troppe scale
Chi sono Ci sono cani che sono più sensibili alle esperienze fatte, cani che inspiegabilmente si legano le cose al dito molto più di altri. Rudolph è uno di quelli. Comprato probabilmente in allevamento, lasciato andare a se stesso, finchè non ci si è stancati di lui. Ma Rudolph non è stupido, le capisce subito le cose, e il canile l’ha fatto chiudere più di quanto ci si sarebbe aspettato. Rudolph ora cerca timidamente il contatto e appena entri da lui inizia a darti delle ‘musate’, segno che ha tanta voglia di essere portato in passeggiata, tanta voglia di uscire dal box. Tranquillamente e su alcune parti del corpo come il muso, il mento e ai lati, accetta le coccole. Purtroppo sulla schiena sente un forte dolore a causa dell’artrosi e non gli piace essere toccato lì. Del resto è come se dopo esservi rotti una gamba, aveste qualcuno che ve la tocca insistentemente!
Rudolph, a dispetto di quanto si possa credere, è estremamente bravo in passeggiata e non tira al guinzaglio. A volte si impunta, quando vede qualcosa che lo attira, o magari non gli va di tornare in box.. ma voglio dire.. concediamoglielo.. nessuno è contento di passare sempre, continuamente, ininterrottamente la notte tra quattro mura, per di più in mezzo al cemento e ad altri ‘sconosciuti’. Rudolph è un cane che potrebbe dare tante soddisfazioni se inserito nel contesto giusto, se capirà di essere rispettato e soprattutto se rispetterete i suoi tempi. Purtroppo in passato ha mostrato segni di aggressività per possessività, ma nulla che non si possa risolvere con l’aiuto dei nostri educatori. Rudolph ha bisogno delle tre caratteristiche principali del rapporto cane padrone: coerenza, costanza e routine. Sicuramente non possiamo dirvi che è un iper mega coccolone, perché non è il tipico cane che vi salta addosso come se non vi vedesse da un anno.. ma a suo modo dimostra la riconoscenza, la gratitudine e l’affetto attraverso i piccoli gesti quotidiani, le carezze pacate e le musate che tanto gli piacciono. Rudolph chiede di potersi fidare ancora, di sentirsi rispettato per quello che è, chiede pazienza per recuperare quello che non ha ancora avuto <3