Gestione canili – Nata dall’amore per gli animali.

—01

In termini temporali, la gestione di canili è l’ultima delle sfide che la nostra Cooperativa ha deciso di intraprendere. Nata dall’amore di alcuni soci per gli animali, quest’area di intervento vuole coniugare il perseguimento del benessere animale, proprio di una gestione avveduta e responsabile di questi spazi con la possibilità di creare opportunità occupazionali per persone svantaggiate.

“Esperienza di tutti i giorni è vedere rinascere la voglia di fare e l’entusiasmo di sentirsi utili in persone che da tempo credevano di non avere più nulla da dire, né da dare a nessuno..”

—02

Più del 50% del personale impiegato presente una storia di devianza e di disagio: queste persone hanno trovato nel lavoro con gli animali un’opportunità di riscatto sociale e la medicina per un nuovo sorriso. Oltre agli operatori, ognuno dei nostri canili impiega figura di coordinamento esperte ed educatori cinofili.

La nostra attività in questo settore inizia nel 2011, con il canile intercomunale di Savignano sul Panaro. Siamo poi progressivamente subentrati nella gestione delle strutture di Modena, Pavullo nel Frignano (MO), Valsamoggia (BO), Montecchio Emilia (RE), e Formigine (MO), superando così anche i confini provinciali. Approfondimenti e ricerche documentate ci hanno portato a proporre un modello gestionale fondato sul metodo zooantropologico, fortemente tutelante del benessere animale e del rispetto delle caratteristiche etologiche.

—03

Oggi siamo responsabili della gestione di oltre cinquecento cani e di circa cinquanta gatti.

Collaboriamo con diverse associazioni di volontariato animaliste e garantiamo il ricupero dei cani sul 70% della Provincia di Modena. Vogliamo diffondere una cultura della corretta gestione degli animali, nel rispetto delle caratteristiche specifiche e proponiamo un modello di canile come luogo aperto alla cittadinanza, di confronto con l’alterità animale.